Grasse: Il Tempio dell`Arte Profumiera
Grasse è una città medievale nel sud della Provenza, ritenuta la capitale mondiale del profumo.
Grazie alle favorevoli condizioni climatiche già nel 1400 si coltivano in grande quantità fiori profumati: la Lavanda, il Mirto, la Mimosa e soprattutto il Gelsomino dall'aroma particolarmente delicato e la Rosa di Maggio cosi denominata per essere una specie particolare di Rosa Centifolia tipica di Grasse.

Queste coltivazioni ebbero un notevole sviluppo durante il Rinascimento sotto la regnanza di Caterina De Medici, Regina di Francia dal 1547 al 1559, quando un conciatore di Grasse le regalò dei guanti profumati per occultare l'odore selvaggio delle pelli concimate dando vita ad una vera e propria tradizione reale. Il profumo inizia ad essere associato ad uno status sociale di alta nobiltà.

L'arte profumiera prosperò sotto il regno di Luigi XV nel 18th secolo tanto che la sua Corte era conosciuta come la Corte Profumata: Madame de Pompadour era solita ordinare grossi quantitativi di profumo e Luigi XV amava profumare le sue stanze.

Per soddisfare le richieste reali sempre alla ricerca di essenze esclusive e rare si consolida a Grasse la floricoltura aromatica che dà una spinta alla crescente industria profumiera e si affinano le tecniche di estrazione e macerazione delle essenze.

La selezione di materie prime ricercate e l'utilizzo di estratti puri, coltivati con passione storica come la Rosa, il Gelsomino e la Mimosa unitamente a metodi di estrazione e lavorazione attenti a preservarne l'integrità hanno dato vita ad una "Tradizione Profumiera" riconosciuta come patrimonio culturale.

Forse è per questo che i profumi fatti a Grasse sono riconosciuti come i migliori al mondo.


SCOPRI NEADEA LUXURY COLLECTION

SCOPRI VALHOM LUXURY COLLECTION



Account - Condizioni di vendita - Privacy & Cookies - Contattaci


©2016 Neadea Parfums - Tutti i diritti riservati - P.Iva IT03122680964